Archivi tag: sociale

1° INCONTRO FORUM DELL’ECONOMIA SOLIDALE

Nella giornata del 20 maggio si è tenuto il primo incontro del FORUM per l’ECONOMIA SOLIDALE di cui Zolarancio è membro e partecipa con Matteo Turra e Paolo Benassi.

Si sono formati N. 6 gruppi di lavoro come da documento del Creser.

  • Risparmio Energetico / Energie Rinnovabili e Sostenibili / Trasporto Collettivo e mobilità sostenibile.
  • Finanza etica e mutualistica / Sistemi di scambio non monetari.
  • Consumo critico e responsabile / Promozione dell’ES e delle reti di ES.
  • Produzione Agricola Agroalimentare Biologica / Agricoltura contadina di prossimità / Filiera corta e Garanzia qualità alimentare / Agroecologia, pesticidi e salute / Sovranità alimentare / Sistemi locali di Garanzia Partecipata.
  • Servizi comunitari di prossimità.
  • Abitare solidale / Edilizia sostenibile e bioedilizia

Matteo è entrato a lavorare nel Gruppo “CONSUMO CRITICO” Paolo nel gruppo “ENERGIA” poiché non è stato costituito il gruppo RIUSO E RICICLO che ZA aveva indicato nelle manifestazioni d’interesse. Resta la possibilità di cambiare la scelta del gruppo a cui si partecipa.

I Gruppi hanno iniziato i lavori con la conoscenza reciproca tra i partecipanti e un primo scambio e confronto di idee tra i vari organismi presenti. Tali gruppi procederanno con i lavori nella materia di competenza al di fuori delle sedute del Forum, per elaborare delle proposte da portare alla Regione nel Tavolo Permanente sull’Economia Solidale. Ogni Gruppo nomina 2 componenti quali rappresentati al Tavolo. Le richieste di apertura del Tavolo Permanente sono già in essere per i gruppI ENERGIA, FINANZA ETICA, CONSUMO CRITICO poiché questi gruppi hanno già approvato le linee progettuali e le proposte d’intervento che troverete nel Verbale dell’Incontro al capitolo 7.

Il Forum si riunirà nuovamente nel mese di novembre.

Paolo e Matteo

serata con Amici dei Popoli: come è andata?

Cari tutti, la serata con Amici dei Popoli intitolata “Migranti: storie, incontri, falsi miti” è andata benissimo!

C’erano quasi 60 persone e questa volta tanti giovani, oltre ai ragazzi africani ospitati dalle famiglie legate alla Parrocchia di Zola.
Le esperienze portate dai ragazzi e dai volontari sono state pregnanti e toccanti, foto musica e video ci hanno aiutato ad entrare nelle situazioni.
Morena e Stefano di Amici dei Popoli hanno illustrato a grandi linee il loro lavoro e ci hanno parlato delle prospettive e delle attività possibili, anche l’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Zola Daniela Occhiali, che è stata sempre con noi, è intervenuta e ha condiviso le linee di intervento proposte.
E’ stata voce corale che occorra maggiore e corretta informazione, in questo ultimamente i media non aiutano, le voci più comuni , che si basano su luoghi comuni e appunto “falsi miti” sono spesso univoche o poco convincenti.
E’ importante che ci teniamo informati e capiamo che la pace e l’armonia si basano sulla differenza costruttiva e accettata, sarà un processo lungo e non semplice ma è l’unica strada per il futuro.
Questo senza dimenticarci che noi italiani siamo stati per lungo tempo un popolo di migranti, accettato come forza lavoro ma non rispettato e non riconosciuto…non diversamente che i popoli migranti oggi.
Laura Bracchi ha esposto la sua bellissima mostra pittorica “Campo dei Miracoli”, dove forme umane e paesaggi si confondono e i colori si fondono…bella metafora della serata.
Purtroppo , sembra inevitabile, in contemporanea c’erano almeno altri 2 eventi a Zola, e in ambienti e su tematiche competitive. L’affluenza sarebbe potuta essere anche più alta.
Amici dei Popoli ha tenuto un tavolo di autofinanziamento con bellissimi oggetti etnici provenienti dai paesi africani in cui lavorano che è stato molto apprezzato, e inoltre siamo riusciti a raccogliere una piccola somma (€ 60) che abbiamo loro donato.
Un bellissimo buffet ha concluso piacevolmente la serata e ci ha permesso di conoscerci meglio.
Ancora, grazie al tecnico Roberto sempre disponibile e collaborativo e al Comune di Zola per averci concesso l’uso dello Spazio Binario.
Sicuramente questo tema, che abbiamo già diversamente toccato in passato, continuerà ad essere esplorato e discusso da Zolarancio, per capirne bene tutti i risvolti e conoscere sempre meglio questa nuova realtà, che è la nostra realtà di oggi e sarà sicuramente e inevitabilmente quella di domani.
Valeria

FORUM ECONOMIA SOLIDALE: ZOLARANCIO PARTECIPA

Ciao a tutti, la serata sul Forum Regionale del 3 marzo 2017 è stata molto interessante.

Stefano Carati ci ha spiegato la genesi della Legge (avvenuta con un percorso partecipato) con la quale la Regione riconosce e sostiene l’Economia Solidale, e l’importanza della partecipazione al Forum previsto in questa Legge, che può avanzare proposte e richieste alla Regione perchè venga tutelata e incrementata  l’area dell’Economia Solidale.

Si tratta finalmente di un riconoscimento formale e una legittimazione delle realtà solidali. Gli obiettivi contenuti nella Legge si identificano con gli obiettivi di sviluppo sostenuti dalle Nazioni Unite.

Leggi simili già esistono in Trentino, in Puglia, in Friuli e in Lombardia.

L’idea e la sfida è andare verso un modello alternativo di sviluppo.

Abbiamo aderito a questa proposta, perchè unire le forze incrementa la possibilità di farsi sentire e di realizzare gli obiettivi solidali condivisi.

Ogni Associazione può mandare 2 persone per la partecipazione al Forum, ma molte altre potranno lavorare al successo dei lavori in gruppi di lavoro informali.

Per Zolarancio hanno dato la disponibilità a partecipare al Forum Matteo Turra e  Paolo Benassi.

Ma tutti noi potremo partecipare al dibattito e fare proposte e richieste riunendoci in gruppi informali, all’interno di Za e con altri soggetti interessati, per supportare i nostri rappresentanti nel loro lavoro.

Oltre al FORUM, saranno attivi un OSSERVATORIO, un TAVOLO PERMANENTE e GRUPPI DI LAVORO TEMATICI (a cui parteciperanno i nostri Rappresentanti).

Questa partecipazione è importantissima, infatti ribadisce l’importanza di FARE SISTEMA, e di non fare realtà separata nel proprio piccolo universo.

Dietro le realtà specifiche infatti c’è un importante movimento complessivo.

Vogliamo che negli obiettivi della Regione entrino i principi solidaristici: sappiamo ormai molto bene che questo sistema sociale in cui viviamo oggi crea disuguaglianze, mancanza di diritti, disoccupazione,distruzione dell’ambiente e malessere sociale.

Occorre fare proposte realistiche, che si basino su prassi concrete. Il GAS ne è un esempio.

Augurando ai nostri Rappresentanti Matteo e Paolo un ottimo lavoro, prepariamoci a sostenerli con la nostra partecipazione e il nostro contributo!

 

 

 

ARTICOLO 32: UNA SERATA PER EMERGENCY

Zolarancio in collaborazione con il Centro Sociale “Pertini” organizza una sera per raccolta fondi per Emergency.

Sabato 11 Febbraio 2017 – 18.30

Centro Sociale Culturale S. Pertini

Via F. Raibolini il Francia, 44

Zola Predosa BO

Presentano

Articolo 32”

Film Doc su “Programma Italia” di Emergency

Con la presenza del Banchetto e
dei volontari di Emergency

Serata con aperitivo di benvenuto e

cena a base di crescentine.

Richiesta prenotazione (posti limitati)

contributo € 15 a persona

il ricavato sarà devoluto a Emergency

Prenotazioni e informazioni

mail: zolarancio@gmail.com, sito: www.zolarancio.it

Giancarlo 335.635.71.97 – Alessandra 340.239.63.94

ZolArancio, C. S. Pertini ed ..Emergency

Zolarancio , C.S. Pertini ed….. Emergency:

Sabato 11 Febbraio 2017 – 18.30

Presso Centro Sociale Pertini

via F. Raibolini il Francia, 44,

Zola Predosa

  Presentano  

                                                                                                                 “Articolo 32”

Film Doc su “Programma Italia” 

Con la presenza dei volontari di Emergency 

Serata con aperitivo di benvenuto e cena a base di crescentine

E’ richiesta prenotazione: contributo € 15 a persona (Il ricavato sarà devoluto a Emergency)

Prenotazioni e informazioni:  zolarancio@gmail.com

Migranti per la Terra

imgMigrantiGIOVEDI’ 26 MAGGIO ORE 20:30
presso AUDITORIUM “SPAZIO BINARIO”
Piazza della Repubblica 1, Zola Predosa

“Migranti per la Terra” Dalle migrazioni di migliaia di anni fa ad oggi.

Guerre, cambiamenti climatici e sfruttamento agricolo intensivo dei terreni riportano le popolazioni a migrare alla ricerca di condizioni di vita migliori.
ne parleremo con:

  • Silvia Stilli: Referente ONG volontariato umanitario
  • FrancescoFortinguerra: UNHCR – Agenzia per i rifugiati dell’ONU

parteciperanno:

  • Daniela Occhiali – Assessore alle Politiche Sociali e Immigrazione
  • Elouafi Nour Eddim Presidente dell’Associazione ARCA

all’ingresso espone l’artista Laura Bracchi – “RADICI”