Archivi categoria: I. Ambiente

EMERGENZA CLIMATICA: che cosa possiamo fare?

Carissimi, dopo esserci incontrati con tutte le Associazioni alla Fiera di Zola in luglio, partecipiamo al Convegno di Volontassociate sul gravissimo tema del RISCALDAMENTO GLOBALE, ragionando su cosa possiamo fare noi per contrastarlo, a partire dai nostri stili di vita…All’apertura dell’iniziativa sarà esposta all’entrata dell’Arengo anche la mostra fotografica sull’ambiente alla quale siete tutti invitati a partecipare!
                                  “STILI DI VITA E RISCALDAMENTO GLOBALE: cosa fare per cambiare”                                                        SABATO 28 SETTEMBRE    ORE  15-18

SALA DELL’ARENGO (Comune di Zola Predosa)

6 PAROLE: ULTIMO INCONTRO CON CAMPI APERTI

Cari amici,  eccoci giunti all’ultimo appuntamento della bella e interessante rassegna “6 parole chiave..” organizzata dall’Associazione Zolarancio e dalla Cooperativa Lo Scoiattolo

                                      GIOVEDI  14 MARZO A VILLA EDVIGE GARAGNANI

                                                                       dalle ORE 19,30 

                           SIAMO TUTTI “COPRODUTTORI” DEL BENE COMUNE

                                                           in cui parlerà con noi 

                            Elena Hogan, Presidente dell’Associazione  Campi Aperti

 Per concludere il ciclo di incontri abbiamo scelto di incontrare chi vicino a noi sta concretamente tentando scelte di vita e modalità di lavoro e azione sociale che si ispirano alle Parole Chiave presentate.

CHE COS’E’ CAMPI APERTI

Campi Aperti è un’associazione di produttori e cittadini che sostiene l’agricoltura biologica contadina e il diritto della comunità a decidere in merito al proprio cibo e alla gestione del territorio in cui vive: la salute, la qualità dell’ambiente e la dignità del lavoro sono infatti obiettivi che si possono perseguire attraverso un’economia responsabile, basata sulle relazioni e la solidarietà concreta tra consumatori e produttori.

–          a partire dalle ore 19.30 aperitivo autogestito

–          alle 20:30 incontro con  Elena Hogan

Se avete piacere, potete portare qualcosa da condividere nell’aperitivo!

 Venite e diffondete!

tre A per la sostenibilità

Cari amici,  vi invitiamo alla  quarta serata organizzata dall’Associazione Zolarancio e dalla cooperativa Lo Scoiattolo

                                              GIOVEDI 14 FEBBRAIO A VILLA EDVIGE GARAGNANI

                                                                         dalle ORE 19,30 

                                                           TRE A PER LA SOSTENIBILITA’

                                                    AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE, AMBIENTE

                                                       in cui parleranno con noi 

il Dott. Carlo Modonesi , Biologo, Università di Parma e Associazione Decrescita 

la Dott.ssa Maria Elena Cafagna , Biologa Nutrizionista e Consulente Sicurezza Alimentare

–          a partire dalle ore 19.30 aperitivo autogestito

–          alle 20:30 l’incontro con Maria Elena Cafagna e Carlo Modonesi

Se avete piacere, potete portare qualcosa da condividere nell’aperitivo!

COMMENTO CORALE ALLA FESTA “MI RIFIUTO DI SPRECARE”!

 

 

 

FESTA DEL RIUSO, RICICLO, BARATTO: COMMENTO CORALE!

Giornata speciale e straordinaria domenica  15 Aprile a MI RIFIUTO DI SPRECARE! tra i bravissimi relatori della Tavola Rotonda Marco Boschini, amministratore per 10 anni di Colorno, Coordinatore Comuni Virtuosi di Italia, ideatore e coordinatore del Festival della Lentezza di Colorno!

Abbiamo pranzato con tante specialità dei Produttori Biologici del nostro GAS: Caffè (ALBERO DEL CAFFE’), Pasta e Passata (IRISBIO), Squacquerone (Latticini CASUMARO), Birra Artigianale (Birrificio VECCHIA ORSA)

I NOSTRI PRODUTTORI DI ZAGAS CI HANNO DONATO MOLTI DEI LORO PRODOTTI: TRATTAMENTO SPECIALE PER ZOLARANCIO!

Grazie a tutti i soci impegnatissimi, alle Associazioni che hanno collaborato e in particolare al Comune e alla Pro Loco, al Sig. Gino, al Sig. Mario e a Fabio, grazie a tutti i collaboratori invitati e bravissimi: RUSKO, MIATRALVIA, LINDA e ai relatori davvero eccezionali! Grazie a tutti i partecipanti che sono stati moltissimi, abbiamo stimato almeno 400 persone ma forse di più. GRAZIE!

Valeria

Zolarancini…..

….il tempo non è dei migliori, nuvoloso, mare?…monti?….boh…ci sarebbe anche ‘sta roba del Baratto/Riuso a villa Edvige Garagnani…facciamo un giro poi si vede, c’è sempre qualche sagra in alternativa…

La sede è stata preparata con cura, c’è l’accoglienza, il bar e alcuni cartelli indicatori delle varie iniziative, anche un totem elettronico con video sul ciclo dei rifiuti!!

Vaghiamo per la bella Villa e al secondo piano finiamo in una conferenza/seminario piuttosto partecipata. Si  parla di responsabilità nel nostro ruolo di consumatori, di “rifiuto” del “rifiuto”, della possibilità di riutilizzare, del senso del limite…agricoltura di prossimità….stagionalità e territorialità…etica delle scelte…discariche e inceneritori (chiamati pomposamente termovalorizzatori ma assurdamente energivori)… di riparazioni e sostituzioni…..di sacchetti da riusare e/o da smaltire…del falso concetto di biodegradabilità (a volte occorrono centinaia di anni per biodegradare!!)…del compostaggio possibile…

Sale dentro una sensazione di disagio…quasi un senso di colpa latente….faccio abbastanza?…posso migliorare?…mi interessa? ….che palle però….è festa e voglio distrarmi…pago e che si arrangino…

Escono da una stanza molti “stender” carichi di abiti….baratto…strana scelta che rimanda a tempi antichi….prima dell’invenzione monetaria…sistema che sovrapponeva , all’interno della logica “mercato”, il prezzo al valore….senza speculazioni terze….curiosiamo un po’. Questi sono pazzi…il rapporto è 1 a 1! Come io porto una maglietta che ha un “prezzo” di 10 euro e prendo un cappotto che “costa” 200 euro?!?! Valore ?! cosa vuol dire?…se a me non serve più la maglietta e tu non usi il cappotto…scambiandoceli , ridiamo valori a due capi diversamente inutilizzati!? Confermo che sono matti….però con classe e idee…

Gente, tanta, curiosa…popolo di donne e uomini….razze e colori…che fruga, valuta, cerca….interessante fenomeno sociale, lasci fuori dalla Villa le tue abitudini, ne prendi in prestito altre e quando ti riappropri delle tue….le scopri cambiate, anche solo un po’.

Ad un certo punto, suoni…rumori…voci…un gruppo di ragazzi cerca di accompagnare il pomeriggio con musica…cosa?? Strumenti confezionati con materiale riciclato! Scopa, bidone di latta, macchina da scrivere, casco antinfortunistico, antenne per autoradio e…..altro …passato un primo momento di stupore e sintonizzazione scopriamo anche che….sono bravi…cavolo…davvero! Rimani rapito dall’abilità nell’estrarre da questi oggetti, armonie coinvolgenti e ritmi stimolanti….davvero coerenti gli organizzatori con il tema della giornata!!

Il cibo della cucina è bio….magari nel futuro riusciranno anche a  comporre la cucina degli avanzi…intanto impariamo la cucina con le erbe!!!

Ci sono le GEV , il laboratorio del riparo tutto, una “fata” per bambini, alcuni artigiani (veramente notevole la loro capacità di creare con le mani!) che espongono i loro manufatti….il tutto in una atmosfera di serena e festosa laboriosità…..non male…

…complimenti agli organizzatori, coraggiosi e animati da vero spirito critico , propositivo e alternativo rispetto al pensiero comune….drogato e forzato da logiche assurde, distorsione mercantile dei rapporti umani….

Mirko

Una giornata ricca di appuntamenti tutti molto interessanti e partecipati. In particolare, essendomi occupata del baratto, ho toccato con mano la grande quantità di oggetti scambiati. Più volte non ho fatto in tempo a sistemare gli oggetti consegnati, perché c’era già qualcuno interessato a prenderli. Tantissima stanchezza a fine giornata ma anche molta soddisfazione per la riuscita della festa. Grazie a tutti!

Alessandra

Un ringraziamento sentito a tutti gli organizzatori della Festa.
Ho trovato molti spunti interessanti e incontrato tante persone nuove.
Stando alla reception con Federica e Rita, riporto anche i complimenti di tanti cittadini soddisfatti.
Un ringraziamento alle amiche che hanno seguito il Baratto che, forse, è stato veramente impegnativo!!

Verena

Ringrazio tutti per la bellissima festa, sono morta, ma soddisfatta
Stefania

Anche per me è stata un’esperienza positiva e grazie a tutte per la collaborazione
Cristiana

Collaboratori…

Direi che è andata molto bene. Avete raggiunto persone di ogni tipo: ho visto diversi stranieri. Bravi!

Francesca M.

Pomeriggio animato! Grazie a Zolarancio e a tutte le persone che sono venuti a salutarci, a portare e a prendere dei libri…

Equi-libristi
Cari Arancini, complimenti! Alla villa Garagnani domenica 15 aprile, avete offerto ai cittadini un bio-nutrimento per pancia e cervello. bravi.

William per Zeula

 

Mia sorella è venuta con sua figlia e altri bambini, così come sono venute altre persone che conoscevo.
Tutti molto contenti.

Francesca

Invitati…

E’ stata una bella esperienza, complimenti a voi per l’organizzazione. Alla prossima,

Marco Boschini

Siamo partiti veramente col botto!
Grazie ai ragazzi di Zolarancio che ci hanno trattato coi fiocchi oggi pomeriggio: siamo stati davvero benissimo, e speriamo di avervi fatto divertire! Invitiamo tutti voi a postare e condividere foto, video o quant’altro sulla nostra pagina!
Siete stati grandi, e noi siamo carichi a manetta!Inizio modulo

MIATRALVIA

Grazie per aver ospitato la nostra associazione. I ragazzi di Rusko sono stati molto contenti: bella location, tanta gente, una calorosa accoglienza e un’organizzazione efficientissima. Grazie.
Speriamo di riuscire a collaborare di nuovo!

Francesca per Rusko

 

In diretta da Villa Edwige Garagnani, Festa del riciclo e del Riuso – Mi rifiuto di sprecare.
“È giusto pensare a come recuperare i rifiuti, visto che in Emilia Romagna ne produciamo circa 670kg ogni anno.
Noi abbiamo pensato di creare qualcosa che partisse da un altro concetto: non produrre rifiuti riparando gli oggetti. Nelle nostre feste di riparazione tentiamo di contribuire a diffondere la conoscenza sul come riparare un oggetto, creando incontro e scambio tra le persone (che si divertono!)
Sappiamo che il consumismo nasce dall’esigenza indotta a comprare oggetti, noi vogliamo creare consapevolezza sulla storia dell’oggetto. E insegnare / imparare a ripararlo”.

Raffaele Timpano – Ass.ne Rusko – Riparo, Uso e Scambio KOmunitario.

MI RIFIUTO DI SPRECARE

ManifestoFestaRiciclo-low

                                 MI RIFIUTO DI SPRECARE

festa-riciclo-

              Grande  Festa del Riuso, del Baratto, del Riciclo

                                                                       DOMENICA 15 APRILE 2018 
                                                  presso Villa Edvige Garagnani a Zola Predosa via Masini 11
                                                              a partire dalle ore 10 e  fino alle ore 18.
Al mattino vi sarà un’interessantissima tavola rotonda sull’argomento “MI RIFIUTO DI SPRECARE” con esperti molto conosciuti, e dopo il PRANZO INSIEME ecco un pomeriggio ricco, divertente, interessante rivolto a tutti!
IL BARATTO: Vieni con i tuoi oggetti che non usi più e prendine in cambio di nuovi.
IL RIPARO di RUSKO  Repair Cafè: Porta i tuoi oggetti rotti o danneggiati e riparali insieme ai volontari di RUSKO.
I BAMBINI: per i bambini teatro, giochi, laboratori…..
Tante altre proposte, giochi, scambi, ci incuriosiranno e divertiranno!
Inoltre, per tutto il pomeriggio MUSICA con strumenti costruiti con materiali di scarto da Miatralvia.
Parteciperanno con nuove proposte il Centro Sociale Pertini di Zola Predosa, il Sig, Gino Serra con la sua TREBBIATRICE da recupero funzionante, l’Isola della Creta.
SE HAI VOGLIA DI AIUTARCI DURANTE LA FESTA, SEI LA/IL BENVENUTA/O!
TI ASPETTIAMO!

NEL VIOLA DELLE LAVANDE TRA LE ERBE DI CAMPO

                       NEL VIOLA DELLE LAVANDE TRA LE ERBE DI CAMPO

Vi aspettiamo numerosi il pomeriggio del    25/06/2017

Anche quest’anno Vi invitiamo a trascorrere un pomeriggio insieme

all’Azienda Agricola Hortus Coeli, nostro fornitore di lavanda, immersi in un fantastico paesaggio di colori e profumi ( la lavanda sarà in fiore).

per incontrare Betta nella sua Azienda e per conoscere-riconoscere le Erbe Selvatiche con l’aiuto di Anna Maria di Zeula.

A fine pomeriggio Betta offrirà ai partecipanti un piccolo aperitivo con le sue specialità: contribuiremo con un’offerta di € 3.

Non molto distante da noi si trova questa piccola azienda agricola, situata sulle colline di Sasso MarconI  in mezzo a boschi secolari di castagni.

Essendo la struttura del terreno poco ricca di sostanza organica, ha obbligato l’azienda ad orientarsi verso la coltivazione di prodotti di nicchia, come la lavanda,  e  di alberi da frutto di antiche varietà presenti nella zona .

Sono meli, peri, ciliegi, pruni, albicocchi, cotogni, e mandorli con sapori molto lontani dalle colture monosapori che oggi caratterizzano gli scaffali dei negozi e dei supermercati.

La coltivazione della lavanda occupa la maggior parte del terreno coltivato.

Sul terreno dell’azienda agricola vengono coltivate anche alcune varietà orticole come zucche, porri, ceci, destinati ad essere trasformati in gustosi pesti e patè.

Una parte del terreno è lasciato incolto per la raccolta di quello che spontaneamente vi nasce come il tarassaco, la rucola selvatica, la borragine, le primule, il sambuco e la rosa canina, anche questi utilizzati per confetture , pesti e patè

 

Il ritrovo per chi vuole andare insieme è domenica 25/06/2017 alle ore 16.45 nella piazza del Comune di Zola Predosa.

Vi chiediamo di dare la vostra adesione RISPONDENDO A QUESTA MAIL entro mercoledì 21/06/2017

ATTENZIONE: indossare pantaloni lunghi e scarpe chiuse, per la passeggiata tra le erbe meglio stivaletti di gomma. In caso di pioggia l’iniziativa sarà annullata.

Per chi vi andrà direttamente, ecco le indicazioni:

L’azienda si trova in via Jano 5/2 a Sasso Marconi, l’arrivo previsto per le 17,20.

Dista dal centro di Sasso 3/4 km. Si passa Fontana (frazione di Sasso) e sulla destra c’è la deviazione per andare a S.Leo e a Jano.

Due km di salita e ti trovi a Jano, meglio, ti trovi in un altro mondo!!!! A noi piace tantissimo!

Associazione Zolarancio- Associazione Zeula

Migranti per la Terra

imgMigrantiGIOVEDI’ 26 MAGGIO ORE 20:30
presso AUDITORIUM “SPAZIO BINARIO”
Piazza della Repubblica 1, Zola Predosa

“Migranti per la Terra” Dalle migrazioni di migliaia di anni fa ad oggi.

Guerre, cambiamenti climatici e sfruttamento agricolo intensivo dei terreni riportano le popolazioni a migrare alla ricerca di condizioni di vita migliori.
ne parleremo con:

  • Silvia Stilli: Referente ONG volontariato umanitario
  • FrancescoFortinguerra: UNHCR – Agenzia per i rifugiati dell’ONU

parteciperanno:

  • Daniela Occhiali – Assessore alle Politiche Sociali e Immigrazione
  • Elouafi Nour Eddim Presidente dell’Associazione ARCA

all’ingresso espone l’artista Laura Bracchi – “RADICI”

l’agricoltura salverà il mondo?

logoZAlogoComuneZolaPredosaagricoltura

GIOVEDI’ 25 FEBBRAIO
 ORE 20:30

presso AUDITORIUM “SPAZIO BINARIO”

Piazza della Repubblica, 1 Zola Predosa

l’agricoltura salverà il mondo?

Secondo incontro della Rassegna “Clima-Agricoltura-Migrazione”

ne parleremo con

  • COLDIRETTI Associazione di categoria
  • Pierpaolo Lanzarini CAMPI APERTI
  • Alberto Veronesi ARVAIA
  • AIAB Associazione Agricoltura Biologica

Un confronto tra operatori del settore agricolo: che cosa sta succedendo nel nostro territorio? quali le opportunità di lavoro? come il biologico contribuisce alla salvaguardia delle nostre colture e del cibo sulla nostra tavola?

ZolArancio è impegnata da anni sul territorio in tematiche di solidarietà, di consumo critico e consapevole, di ecologia e rispetto dell’ambiente.

dove sono finite le mezze stagioni?

GIOVEDI’ 26 NOVEMBRE

ORE 20:30

presso AUDITORIUM “SPAZIO BINARIO” Piazza della Repubblica, 1 Zola Predosa

“dove sono finite le mezze stagioni?”

serata dedicata al CLIMA in occasione del vertice internazionale di Parigi (COP21) sui cambiamenti climatici

ne parleremo con

Vittorio Marletto: Climatologo e Dirigente ARPA
Don Matteo Prodi: Parroco di Ponte Ronca

Domenica 29 novembre, l’associazione ZolArancio parteciperà alla MARCIA GLOBALE PER IL CLIMA, manifestazione internazionale per sollecitare le istituzioni mondiali a contrastare i cambiamenti climatici, anche a Bologna alle ore 11!!!

(ritrovo alle 9:45 al parcheggio del Comune di Zola Predosa per andare a Bologna tutti insieme)

ZolArancio è impegnata da anni sul territorio in tematiche di solidarietà, di consumo critico e consapevole, di ecologia e rispetto dell’ambiente.

Per info: www.zolarancio.it – email:zolarancio@gmail.com

s.i.p. Zolarancio, Novembre 2015

Dal 30 novembre all’11 dicembre 2015 a Parigi si terrà la 21esima conferenza mondiale sul Clima (COP21).

L’obiettivo è cercare soluzioni immediate e condivise per evitare cambiamenti climatici drammatici e definitivi che renderanno inospitali alcuni luoghi del nostro pianeta.

La cura della Terra, della nostra “Casa Comune”, è l’aspetto su cui si concentra l’enciclica di Papa Francesco uno dei pochi leader a livello internazionale che si è distinto per l’attenzione rivolta a temi ambientali nel corso dell’anno.

Il 26 Novembre, presso l’Auditorium Spazio Binario, parleremo di ciò che succede e succederà nel nostro territorio con un esperto di clima, Vittorio Marletto di ARPA Bologna, e Don Matteo Prodi, nostro concittadino e Parroco di Ponte Ronca.

Il 29 novembre a Bologna, e in tutto il mondo, si terrà la marcia sul Clima per testimoniare la necessità di accordi forti per il nostro futuro. Ognuno di noi può fare qualcosa per scongiurare cambiamenti climatici devastanti.

ZolArancio propone un trittico di incontri sui temi dei cambiamenti climatici, dell’agricoltura e dei fenomeni migratori che si terranno da novembre 2015 ad aprile 2016, coinvolgendo cittadini e scuole del territorio di Zola Predosa. Questi argomenti sono interconnessi e di grande attualità.

Per maggiori informazioni sulla nostra rassegna di incontri potete visitare il sito www.zolarancio.it e la pagina facebook ZolArancio!

Con la collaborazione dell’Associazione Zeula.