Archivi categoria: Iniziative

LA STRADA DEL CAMBIAMENTO : 13 aprile LA MOBILITA’ ELETTRICA

🌞L’associazione Zolarancio in collaborazione con la Comunità Solare di Zola Predosa e il Centro per le Comunità Solare Locali organizza due serate sui temi della transizione energetica.

🌞 🚕 Martedì 13 Aprile ore 20:30 : Mobilità Elettrica

– Quanto costa un’auto elettrica rispetto ad una a combustibile fossile? 

– Che differenza c’è tra un’auto elettrica ed una ibrida? 

– Quali sono le opportunità sul mercato? 

– Come si “fa il pieno”? Quanto tempo ci vuole? Quanto costa ogni 100Km?

– Mi conviene acquistare un veicolo elettrico? Come scegliere tra le offerte sul mercato?


🌞💡Venerdì 23 Aprile ore 20:30 : Le Comunità Energetiche

– cosa sono? 

– come funzionano? 

– quali sono i vantaggi per i cittadini e per l’ambiente?

Una full immersion per diventare protagonisti delle proprie scelte e del cambiamento della società in cui viviamo, con: 

·         Valeria Ventura – Presidente di Zolarancio

·         Matteo Turra – Coordinatore Comunità Solare Locale di Zola Predosa

·         Leonardo Setti – Fondatore Centro per le Comunità Solari

Ci raccontano la loro esperienza Ivano Berti e Stefano Angeli 

Live sul canale youtube comunitasolare  https://youtu.be/u6HY5PfKJkA 

Commenti e domande saranno i benvenuti.

Se avete già domande o aspetti che volete approfondire potete mandare una mail matteo.turra@tiscali.it

non solo 8 marzo: donne coraggiose

Le Donne, protagoniste di questa giornata? E’ la loro Festa?

Le donne vivono, lavorano, amano combattono e resistono OGNI GIORNO, in qualunque parte del mondo, sempre.

Con fatica e lentamente ottengono qualche diritto e riconoscimento, ma anche soccombono di fronte a ignoranza, stupidità, istinti aggressivi, a volte subdoli, a volte diretti fino alle estreme conseguenze.

Parte da qui la considerazione di dedicare alle donne, e a tutti gli uomini “sensibili”, una proposta nata dalla mente fervida di Vittoria Ravagli, poetessa di Sasso Marconi: celebrare ogni giorno le DONNE CORAGGIOSE e le donne tutte.

è possibile andare sul blog cartesensibili.wordpress.com 

e LEGGERE/ASCOLTARE i BREVI TESTI SU DONNE CORAGGIOSE SCRITTI E RACCONTATI dalle autrici.

MA NON E’ TUTTO: si tratta di un vero e proprio Progetto continuativo, e che dà a tutte/tutti l’occasione di partecipare:

   L’iniziativa, che troverete sul percorso SENTIERIDICARTESENSIBILI si snoderà secondo questi punti fondamentali:

  • 8 marzo: prima uscita sul percorso  Sentieridicartesensibili  degli scritti iniziali sul tema “Il coraggio delle donne”– la proposta include, oltre allo scritto in prosa o poesia  anche il sonoro, perché ogni voce ha il suo messaggio particolare da portare.
  • a seguire in Cartesensibili il percorso procederà dando visibilità delle proposte il 28 del mese, con gli scritti INEDITI di chi vorrà aderire – donna o uomo – .
  • Saranno pubblicati ogni mese 10 testi tra quelli inviati, in prosa (max 300-400 parole), in versi (max 40 versi). I testi INEDITI saranno visionati dai componenti di cartesensibili per il rispetto delle richieste.

    .Le proposte dovranno essere inviate entro e non oltre il 20 di ogni mese indirizzandole a zolarancio@gmail.com che provvederà ad inoltrarli a cartesensibili.

Aderiscono all’iniziativa ANPI-Sasso Marconi e il comune di Sasso Marconi e diversi gruppi partecipanti : potrà essere anche per Zolarancio l’inizio di una collaborazione stimolante e proficua!

 leggete Cartesensibili, scrivete ed invitate a scrivere amiche e amici sul tema “il coraggio delle donne” . E’ un spazio bellissimo nel quale Fernanda ospita i nostri pensieri con generosità e affetto, lavorandoci tanto, facendo volare le nostre parole con immagini splendide. 

Zolarancio partecipa alla Raccolta Solidale per i migranti in Bosnia

I migranti bloccati in Bosnia stanno vivendo una realtà insostenibile e disumana, all’addiaccio senza strutture, ripari, le minime condizioni per la sopravvivenza. Non a caso vi abbiamo mostrato in occasione del 27 gennaio foto terribilmente “simili” tra la shoah e questa nuova tragedia umanitaria.

Ecco il resoconto del Dott. Pietro Bartolo pubblicato su nextquotidiano

” Alla fine, dopo una serie infinita di disavventure, ritardi e blocchi armati, Pietro Bartolo, l’ex medico di Lampedusa oggi parlamentare europeo Pd, è arrivato nel “lager” di Lipa, in Bosnia, insieme ad altri tre colleghi eurodeputati.
E quello che ha visto e raccontato a “Next Quotidiano” è qualcosa che è impossibile credere stia accadendo davvero qui, ora, alle porte dell’Europa, nel 2021.
“Siamo arrivati in questa radura, un freddo glaciale, neve ovunque” dice. “Davanti a noi abbiamo visto un recinto metallico con all’interno delle tende. In fila indiana, uno dietro l’altro, c’erano un centinaio di persone che aspettavano di ricevere un tozzo di pane. Alcuni di loro erano senza vestiti, con indosso solo una copertina che lasciava parti del corpo scoperte; altri erano senza scarpe, con le infradito. Mi sono tornate alla mente le immagini dei campi di concentramento. È stato un pugno nello stomaco così forte che ho vomitato. Il campo è un inferno. Ci sono tende (completamente innevate), che potrebbero ospitare tre o quattro persone, che però al loro interno ne contengono anche 40. Sono ammassati gli uni sugli altri, perché cercano in questo modo di scaldarsi a vicenda. Si tratta per lo più di giovani uomini, la maggior parte pachistani, ma ci sono anche indiani e afghani. All’interno delle tende hanno costruito dei letti a castello in ferro: ci guardavano muovendo solo la testa. Quell’immagine ci ha fatto pensare ad Auschwitz. E – non mi vergogno a dirlo – ho pianto.”
Ecco, questo è un politico, un uomo. E non è lui a doversi vergognare ma chi in Europa resta in silenzio.”

La situazione è tragica, c’è troppo bisogno di tutto. Zolarancio partecipa alla Raccolta Solidale organizzata dall’Associazione OBTI, a cui partecipano altre associazioni tra cui i volontari bolognesi di Emergency. Qui sono specificati i generi necessari e i punti di raccolta dove potete recarvi

E’ POSSIBILE ANCHE FARE UNA DONAZIONE TRAMITE BANCA ETICA:

Iban: IT95S0501812101000012405106

intestato a “One Bridge To Idomeni”

causale: Donazione Progetto Bosnia

Le passeggiate tranquille dell’autunno

Si sono realizzati con successo le prime due uscite autunnali sul territorio del progetto “ Passeggiate tranquille”: chiacchiere, conoscenze, natura, paesaggio e salute nonostante le necessarie misure di sicurezza!

Il primo incontro, domenica 25 ottobre, UN ANELLO DA E PER CERETOLO VIA EREMO TIZZANO, ci ha visto salire da Ceretolo verso l’eremo di Tizzano che ci ha accompagnato alla nostra sinistra lungo il percorso. In circa una decina di amici, abbiamo potuto ammirare il bellissimo panorama di Bologna, dei colli circostanti, i colori autunnali della ricca vegetazione scendendo poi verso Riale e prendendo la pista ciclo-pedonale per il ritorno a Ceretolo.

Al secondo appuntamento, domenica 1° novembre , SCUDERIE ORSI-MANGELLI VIA PRATI, eravamo davvero in tanti, circa 20 persone. Abbiamo così preferito dividerci in due gruppi che hanno raggiunto, riunendosi a metà percorso nella campagna, la tenuta da due punti diversi.

Prima di arrivare al vialone di Orsi e Mangelli abbiamo incontrato un piccolo macero e una zona militare.  Molte erano ancora le fioriture delle piante spontanee e bellissimi i colori del fogliame degli alberi e degli arbusti. Nel vialone abbiamo potuto osservare molti alberi, tra i quali enormi querce probabilmente secolari che ci hanno fatto camminare sotto una cupola verde e altissima; spettacolare! Arrivati alle scuderie (già sotto il comune di Anzola Emilia) abbiamo percorso la verdeggiante proda del Ghironda  costeggiando i recinti dei magnifici cavalli da corsa che ancora vi sono allevati.

Siamo stati davvero bene e abbiamo goduto di un territorio intorno alle nostre case bellissimo e  per alcuni del tutto sconosciuto.

Avevamo pensato ad altri due percorsi prima dell’inverno, che siamo costretti a rimandare data la situazione sanitaria, purtroppo…

Intanto condividiamo con voi tutti alcune delle foto che abbiamo scattato. Le foto “botaniche” verranno anche postate sulla pagina fb “flora spontanea zolese” che l’esperta Roberta gestisce per passione : ognuno può chiedere l’accesso alla pagina.

A presto!

“LE PASSEGGIATE TRANQUILLE DI ZOLARANCIO”

Care amiche e cari amici, 
riprendiamo le nostre PASSEGGIATE TRANQUILLE con chi di noi vorrà partecipare: potremo passeggiare insieme e sperimentare l’accoglienza dell’altro, il piacere dell’osservazione, la conoscenza del territorio attraverso mete naturalistiche, l’arricchimento che offre il cammino rispetto alla natura e all’arte che ci circonda visitando luoghi e beni artistici, iniziando dal territorio di Zola Predosa e dei suoi dintorni.

                                                     Le passeggiate tranquille di Zolarancio

Il progetto si lega all’interesse fondamentale che Zolarancio coltiva sui temi della socialità, dell’ambiente, della natura, della salute, del risparmio energetico, della cultura artistica storica

Potremo anche insieme stabilire le nostre mete e le tematiche che vorremo esplorare.

Ecco intanto le proposte di Graziella e Roberta per l’autunno:

Domenica 25 ottobre ore 9,30 : UN ANELLO DA E PER CERETOLO VIA EREMO TIZZANO

Ci incontriamo  al parcheggio di fronte la farmacia di Ceretolo e a piedi percorreremo via Galluzzo  “un po’ in salita” ci accompagnerà sempre alla nostra sinistra il bellissimo Eremo di Tizzano poi scenderemo da Via Leopardi ammirando un bellissimo panorama di Bologna e colli circostanti fino a Riale e raggiungeremo le auto attraverso la pista ciclopedonale di Riale/Ceretolo. Il percorso durerà dalle 2 alle 2 ore e mezzo.

Domenica 1° novembre ore 9,30: SCUDERIE ORSI-MANGELLI VIA PRATI

La partenza sarà  da Via Risorgimento 319, normalmente ci sono parcheggi liberi. i tragitto è tutto in pianura, la strada è asfaltata fino a un certo punto poi il viale che porta alla scuderia  è sterrato ma facilmente percorribile.

Nel percorso si vedono campi, alcune case e un casolare. 

Prima di arrivare al vialone di Orsi e Mangelli si incontra un piccolo macero e una zona militare.  Nel vialone si possono osservare molti alberi, tra i quali: enormi querce probabilmente secolari. Arrivati alle scuderie (già sotto il comune di Anzola Emilia) si percorre un vialetto che costeggia un torrente e si vedono alcuni cavalli nei loro recinti. Le fioriture in questo periodo sono scarse, vedremo sul luogo, se qualcuno è interessato, quali sono facilmente riconoscibili.  Il percorso durerà dalle 2 alle 2 ore e mezzo.

Altri due percorsi, che vi inoltreremo più avanti, saranno organizzati per  domenica 15 novembre e 29 novembre

Naturalmente ogni partecipante è tenuto a rispettare tutte le norme di sicurezza quali: essere in buona salutedistanziamento e mascherine da tenere a portata di mano se ci avviciniamo per conversare.

Vestirsi con abiti e scarpe comodi e caldi.

Per partecipare occorre  prenotarsi per il progetto “Le passeggiate tranquille di Zolarancio” inviando una mail a zolarancio@gmail.com entro il termine ultimo di giovedì 22 ottobre. 

Ricordiamo a tutti i partecipanti che le nostre Passeggiate sono incontri liberi di un gruppo di amici che partecipano volontariamente e paritariamente, ognuno è quindi responsabile di se stesso.

In caso di pioggia la Passeggiata sarà rimandata. 

festa del Riullo

Ciao a tutti e bentrovati,           

                                       sabato 19 e domenica  20 di settembre nella piazzetta di Riale,
in questa fase di cauta ripresa delle attività Zolarancio partecipa alla Festa del “Riullo” (antico modo di chiamare Riale sul trenino) allo scopo di aiutare e dare visibilità ai commercianti locali di Riale, di creare momenti di socialità nella frazione,  di introdurre nuovi contenuti e occasioni.Zolarancio gestirà sabato 19 un banchetto di libri, da offrire e/o scambiare, e di informazioni sul proprio operato e progetti, il GAS in particolare.Saranno garantite e rispettate tutte le misure di sicurezza e di igiene, ogni visitatore sarà tenuto ad indossare la mascherina e a rispettare la distanza di sicurezza.Vi aspettiamo!

grande successo la Festa di ZA per i 10 anni!

La Festa per il decennio di Zolarancio è stata un momento di grande convivialità, incontro e divertimento. Eravamo tantissimi (103 a cena, e altre 30 persone circa intervenute successivamente per i balli e la musica) e ci siamo divertiti molto, abbiamo approfondito conoscenze e amicizie e il clima è stato di grande benessere e affetto. Alessio era con noi con il progetto “una vittoria per i witoca” che raccoglieva fondi per dotare di una tostatrice questo popolo amazzonico che potrà così avere sempre più autonomia nella lavorazione e commercializzazione del caffè biologico. C’erano anche Michi e Alberto dell’Azienda di Campi Aperti “L’Upupa” con il loro vino bio, composte e succhi,mancava purtroppo Betta di Hortus Coeli con le sue creazioni natalizie con la lavanda perchè era ammalata… Bravissimi gli Sbanda Ballet e il Maestro Sergio, bella musica e tanti e bellissimi balli.

Abbiamo inoltre sperimentato il luogo, l’ospitalità e il cibo del Centro Sociale Ilaria Alpi di Ponte Ronca, allargando così la possibile cerchia dei nostri collaboratori .

Ci siamo sentiti davvero un bel gruppo, con tanti amici!

Valeria

LE MAFIE IN CASA NOSTRA?11 OTTOBRE: IL RECUPERO DEI BENI CONFISCATI

Inizia con questa importante serata un percorso che ci auguriamo di fare insieme per scoprire le infiltrazioni della mafia nei nostri territori e per conoscere le esperienze che cercano di interrompere questo ciclo vizioso con interventi virtuosi. Mafiesottocasa, che già abbiamo conosciuto in passato, coordinerà insieme a Zolarancio, a Libera, al Comune di Zola, a molte altre Associazioni zolesi un progetto che toccherà diversi aspetti delle infiltrazioni mafiose che ahimè ci riguardano tutti, volenti o nolenti.
E’ importante essere informati su che cosa succede a casa nostra: così possiamo anche dare una mano ad invertire questi processi e fare la nostra parte!


                                                             LE MAFIE IN CASA NOSTRA?                                                                                                   1° incontro  IL RECUPERO DEI BENI CONFISCATI                                                                                            11 OTTOBRE 2019 ORE 20,30 

SALA ARENGO DEL COMUNE di ZOLA PREDOSA

NE PARLIAMO CON:
Davide Dall’Omo Sindaco di Zola Predosa

Luigi Lucchi Sindaco di Berceto

Sara Donatelli Associazione Mafiesottocasa

Antonio Monachetti Associazione Libera

A seguire, Buffet a offerta libera (il ricavato verrà donato alle Associazioni intervenute)

Vi preghiamo di diffondere l’iniziativa attraverso tutti i vostri canali ….. e partecipiamo tutti!                                                                                     

ZOLARANCIO PARTECIPA: ATTIVIAMOCI PER L’AMBIENTE!

Carissimi, ecco due giornate intense e attive per aiutare l’AMBIENTE, che è di tutti noi e necessario per la nostra sopravvivenza, di cui ognuno di noi è responsabile per la sua parte…..
VENERDì 27 SETTEMBRE: in tutte le città vi saranno le manifestazioni di FRIDAY FOR FUTURE, il gruppo attivista che si ispira a Greta Thunberg. Consultate on line “Friday for future Italia”
SABATO 28 SETTEMBRE vi saranno 2 iniziative sul nostro territorio: al mattino PULIAMO IL MONDO nel GIARDINO CAMPAGNA di Zola, nel pomeriggio nella Sala dell’Arengo del Comune importante CONVEGNO “COSA FARE PER CAMBIARE”, sugli stili di vita e il riscaldamento globale.
Partecipiamo tutti a tutte queste importanti iniziative!!