25 APRILE 2021 FESTA DELLA LIBERAZIONE e delle LIBERTA’

Per il 25 APRILE, giornata della LIBERAZIONE e di  tutte le LIBERTA’, quest’anno Zolarancio vuole dare uno sguardo ai confini, alla LIBERTA’ di attraversarli senza rischiare la vita, alla LIBERTA’ di farlo quando e come si vuole e anche alla LIBERTA’ di poter restare dove si è senza temere per la propria dignità umana.Con questo video che abbiamo realizzato vogliamo tradurre in immagini quello che abbiamo appena scritto per riflettere sul fatto che da sempre gli essere umani si sono spostati e c’è qualcuno che per garantire questa libertà, così come quella di non spostarsi se non lo si desidera, ha combattuto e lo ha fatto anche per noi.

Buon 25 Aprile!

Maria. Monica. Simone–

Il video lo potete anche trovare al link https://youtu.be/SDX57d0OsLE


ZolArancio – Associazione Culturale di Zola PredosaGAS PER LA LIBERTA’ DEL LAVORO

23 aprile giornata del LIBRO


Ricordiamo anche quest’anno la GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO:dall’appuntamento dell’anno scorso diversi sono stati i consigli di lettura da voi inviati, e anche qui, in attesa di poter riprendere anche il Progetto Zola Book Station, con piacere ve ne inoltriamo qualcuno: “Idda” di Michela Marzano e “La poesia degli alberi”


Quest’anno arricchiamo la proposta ricordando che possiamo partecipare al progetto “IL CORAGGIO DELLE DONNE” leggendo/ ascoltando i testi pubblicati su Cartesensibili:  ANCHE NOI POTREMO SCRIVERE/RACCONTARE STORIE su questo tema

Il progetto nasce dalla mente fervida di Vittoria Ravagli, poetessa di Sasso Marconi: celebrare ogni giorno le DONNE CORAGGIOSE e le donne tutte.

Troverete l’iniziativa, cui Zolarancio partecipa, sul percorso SENTIERIDICARTESENSIBILI:

  • Saranno pubblicati ogni mese 10 testi tra quelli inviati, in prosa (max 300-400 parole), in versi (max 40 versi) o in sonoro. I testi INEDITI saranno visionati dai componenti di cartesensibili per il rispetto delle richieste..
  • Le proposte dovranno essere inviate entro e non oltre il 20 di ogni mese indirizzandole a zolarancio@gmail.com che provvederà ad inoltrarle a cartesensibili
  •  leggete Cartesensibili, scrivete ed invitate a scrivere amiche e amici sul tema “il coraggio delle donne” . E’ un spazio bellissimo nel quale Fernanda ospita i nostri pensieri con generosità e affetto, lavorandoci tanto, facendo volare le nostre parole con immagini splendide.

 BUONA LETTURA E BUONA SCRITTURA


ZolArancio – Associazione Culturale di Zola Predosa

G.A.S. PER UN FUTURO MIGLIORE

22 APRILE GIORNATA MONDIALE PER LA TERRA

Oggi CINQUANTUNESIMA giornata mondiale per la TERRA, nata nel 1970.
Zolarancio da sempre nel suo piccolo cerca di lavorare PER la Terra, 

*       con il Progetto GAS (Gruppo di Acquisto Solidale), che ha tra le sue diverse motivazioni  quelle del rispetto del territorio, della diminuzione dell’inquinamento,        dell’agricoltura biologica e sostenibile, dell’ aiuto ai piccoli produttori locali,  del sostegno di progetti virtuosi e anche della collaborazione tra cittadini e della socialità

**     con il Progetto del Baratto per contrastare l’aumento dei rifiuti e praticare l’arte del riciclo e del riuso e dell’economia senza l’uso del danaro

***    con il Progetto WA Offro Cerco Trovo che in questo momento di pandemia condivide l’obiettivo del Baratto in modo ancora più diretto, offrendo oggetti vari senza        transazioni  economiche.

****  con l’organizzazione di incontri sui temi ambientali

****  con la partecipazione ai Progetti “Verdi” attivati dal Comune

***** con l’attenzione ai problemi del territorio, per il rispetto e l’aumento del Verde 

Speriamo che la consapevolezza ambientale sia sempre più diffusa e sostenuta nelle pratiche reali oltre che nei proclami, anche dalle Amministrazioni e dai Governi.Ormai non vi sono più dubbi che politiche e azioni dissennate provochino enormi squilibri negli ecosistemi del Pianeta con conseguenze sul Clima, sulla  salute nostra, degli animali e delle piante e sul futuro stesso della TERRA

Pensiamo che partecipare a BUONE PRATICHE e diffonderle sempre di più sia un modo per iniziare e dare un segnale concreto.

VI RICORDIAMO L’INCONTRO DI DOMANI SERA SUL TEMA “LE COMUNITA’ ENERGETICHE”Live su Youtube a questo link https://youtu.be/pt23HZVJG6Y

State bene, e state con noi!!-

GAS PER UN FUTURO MIGLIORE-

ZolArancio – Associazione Culturale di Zola Predosa

GAS PER IL RISPETTO DELL’AMBIENTE

LA STRADA DEL CAMBIAMENTO: 23 aprile Le Comunità Energetiche

🌞L’associazione Zolarancio in collaborazione con la Comunità Solare di Zola Predosa e il Centro per le Comunità Solare Locali presenta la seconda serata sui temi della transizione energetica.

🌞💡venerdì 23 Aprile ore 20:30 : Questa serata sarà dedicata alle Comunità Energetiche

– Cosa sono? 

– Come funzionano?
– Quali sono i vantaggi per i cittadini e per l’ambiente?

– Sai che a Zola c’è una Comunità Energetica? 

Una full immersion per diventare protagonisti delle proprie scelte e del cambiamento della società in cui viviamo, con: 

* Matteo Turra – Coordinatore Comunità Solare Locale di Zola Predosa

* Leonardo Setti – Fondatore Centro per le Comunità Solari

* Introduce Valeria Ventura – Presidente di Zolarancio

Live su Youtube a questo link https://youtu.be/pt23HZVJG6Y

Vi aspettiamo.

Zolarancio per l’ambiente.

Per chi avesse perso la puntata precedente sulla mobilità elettrica il video è disponibile al link https://www.youtube.com/watch?v=u6HY5PfKJkA

ZolArancio – Associazione Culturale di Zola PredosaGAS PER RIDURRE L’INQUINAMENTO
email: zolarancio@gmail.comsito: http://www.zolarancio.it

LA STRADA DEL CAMBIAMENTO : 13 aprile LA MOBILITA’ ELETTRICA

🌞L’associazione Zolarancio in collaborazione con la Comunità Solare di Zola Predosa e il Centro per le Comunità Solare Locali organizza due serate sui temi della transizione energetica.

🌞 🚕 Martedì 13 Aprile ore 20:30 : Mobilità Elettrica

– Quanto costa un’auto elettrica rispetto ad una a combustibile fossile? 

– Che differenza c’è tra un’auto elettrica ed una ibrida? 

– Quali sono le opportunità sul mercato? 

– Come si “fa il pieno”? Quanto tempo ci vuole? Quanto costa ogni 100Km?

– Mi conviene acquistare un veicolo elettrico? Come scegliere tra le offerte sul mercato?


🌞💡Venerdì 23 Aprile ore 20:30 : Le Comunità Energetiche

– cosa sono? 

– come funzionano? 

– quali sono i vantaggi per i cittadini e per l’ambiente?

Una full immersion per diventare protagonisti delle proprie scelte e del cambiamento della società in cui viviamo, con: 

·         Valeria Ventura – Presidente di Zolarancio

·         Matteo Turra – Coordinatore Comunità Solare Locale di Zola Predosa

·         Leonardo Setti – Fondatore Centro per le Comunità Solari

Ci raccontano la loro esperienza Ivano Berti e Stefano Angeli 

Live sul canale youtube comunitasolare  https://youtu.be/u6HY5PfKJkA 

Commenti e domande saranno i benvenuti.

Se avete già domande o aspetti che volete approfondire potete mandare una mail matteo.turra@tiscali.it

non solo 8 marzo: donne coraggiose

Le Donne, protagoniste di questa giornata? E’ la loro Festa?

Le donne vivono, lavorano, amano combattono e resistono OGNI GIORNO, in qualunque parte del mondo, sempre.

Con fatica e lentamente ottengono qualche diritto e riconoscimento, ma anche soccombono di fronte a ignoranza, stupidità, istinti aggressivi, a volte subdoli, a volte diretti fino alle estreme conseguenze.

Parte da qui la considerazione di dedicare alle donne, e a tutti gli uomini “sensibili”, una proposta nata dalla mente fervida di Vittoria Ravagli, poetessa di Sasso Marconi: celebrare ogni giorno le DONNE CORAGGIOSE e le donne tutte.

è possibile andare sul blog cartesensibili.wordpress.com 

e LEGGERE/ASCOLTARE i BREVI TESTI SU DONNE CORAGGIOSE SCRITTI E RACCONTATI dalle autrici.

MA NON E’ TUTTO: si tratta di un vero e proprio Progetto continuativo, e che dà a tutte/tutti l’occasione di partecipare:

   L’iniziativa, che troverete sul percorso SENTIERIDICARTESENSIBILI si snoderà secondo questi punti fondamentali:

  • 8 marzo: prima uscita sul percorso  Sentieridicartesensibili  degli scritti iniziali sul tema “Il coraggio delle donne”– la proposta include, oltre allo scritto in prosa o poesia  anche il sonoro, perché ogni voce ha il suo messaggio particolare da portare.
  • a seguire in Cartesensibili il percorso procederà dando visibilità delle proposte il 28 del mese, con gli scritti INEDITI di chi vorrà aderire – donna o uomo – .
  • Saranno pubblicati ogni mese 10 testi tra quelli inviati, in prosa (max 300-400 parole), in versi (max 40 versi). I testi INEDITI saranno visionati dai componenti di cartesensibili per il rispetto delle richieste.

    .Le proposte dovranno essere inviate entro e non oltre il 20 di ogni mese indirizzandole a zolarancio@gmail.com che provvederà ad inoltrarli a cartesensibili.

Aderiscono all’iniziativa ANPI-Sasso Marconi e il comune di Sasso Marconi e diversi gruppi partecipanti : potrà essere anche per Zolarancio l’inizio di una collaborazione stimolante e proficua!

 leggete Cartesensibili, scrivete ed invitate a scrivere amiche e amici sul tema “il coraggio delle donne” . E’ un spazio bellissimo nel quale Fernanda ospita i nostri pensieri con generosità e affetto, lavorandoci tanto, facendo volare le nostre parole con immagini splendide. 

Zolarancio partecipa alla Raccolta Solidale per i migranti in Bosnia

I migranti bloccati in Bosnia stanno vivendo una realtà insostenibile e disumana, all’addiaccio senza strutture, ripari, le minime condizioni per la sopravvivenza. Non a caso vi abbiamo mostrato in occasione del 27 gennaio foto terribilmente “simili” tra la shoah e questa nuova tragedia umanitaria.

Ecco il resoconto del Dott. Pietro Bartolo pubblicato su nextquotidiano

” Alla fine, dopo una serie infinita di disavventure, ritardi e blocchi armati, Pietro Bartolo, l’ex medico di Lampedusa oggi parlamentare europeo Pd, è arrivato nel “lager” di Lipa, in Bosnia, insieme ad altri tre colleghi eurodeputati.
E quello che ha visto e raccontato a “Next Quotidiano” è qualcosa che è impossibile credere stia accadendo davvero qui, ora, alle porte dell’Europa, nel 2021.
“Siamo arrivati in questa radura, un freddo glaciale, neve ovunque” dice. “Davanti a noi abbiamo visto un recinto metallico con all’interno delle tende. In fila indiana, uno dietro l’altro, c’erano un centinaio di persone che aspettavano di ricevere un tozzo di pane. Alcuni di loro erano senza vestiti, con indosso solo una copertina che lasciava parti del corpo scoperte; altri erano senza scarpe, con le infradito. Mi sono tornate alla mente le immagini dei campi di concentramento. È stato un pugno nello stomaco così forte che ho vomitato. Il campo è un inferno. Ci sono tende (completamente innevate), che potrebbero ospitare tre o quattro persone, che però al loro interno ne contengono anche 40. Sono ammassati gli uni sugli altri, perché cercano in questo modo di scaldarsi a vicenda. Si tratta per lo più di giovani uomini, la maggior parte pachistani, ma ci sono anche indiani e afghani. All’interno delle tende hanno costruito dei letti a castello in ferro: ci guardavano muovendo solo la testa. Quell’immagine ci ha fatto pensare ad Auschwitz. E – non mi vergogno a dirlo – ho pianto.”
Ecco, questo è un politico, un uomo. E non è lui a doversi vergognare ma chi in Europa resta in silenzio.”

La situazione è tragica, c’è troppo bisogno di tutto. Zolarancio partecipa alla Raccolta Solidale organizzata dall’Associazione OBTI, a cui partecipano altre associazioni tra cui i volontari bolognesi di Emergency. Qui sono specificati i generi necessari e i punti di raccolta dove potete recarvi

E’ POSSIBILE ANCHE FARE UNA DONAZIONE TRAMITE BANCA ETICA:

Iban: IT95S0501812101000012405106

intestato a “One Bridge To Idomeni”

causale: Donazione Progetto Bosnia

5 febbraio: Zolarancio contro lo spreco alimentare

Oggi 5 febbraio mobilitiamoci contro lo spreco alimentare: che diventi la nostra pratica quotidiana!
Pur essendo diminuito in Italia in questo anno di pandemia e chiusura, si è mantenuto ugualmente altissimo: sembra incredibile ma il cibo lo sprechiamo, buttiamo, sciupiamo, compriamo e non consumiamo, scartiamo ancora buono anche se non perfetto, e produciamo montagne di rifiuti che impattano sull’ambiente, e la fame continua a mietere enormi fasce di popolazioni nel mondo….
Zolarancio da tempo lancia il messaggio del non spreco e del recupero, del riutilizzo in ogni settore: questi principi si possono tranquillamente riferire anche al cibo.Durante la Festa del Riciclo Riuso Recupero del 2018 abbiamo creato un libretto intitolato:

Non scartare gli scarti: il ricettario del riciclo (ancora disponibile)

Ecco alcuni suggerimenti delle nostre bravissime associate per ridurre lo spreco alimentare:

1) Dopo il brodo della domenica riciclo il lesso e le patate e carote! Quindi il lunedì ottima la carne ripassata con cipolla,  prezzemolo  oppure squisite polpette di  lesso tritato con carote, patate, farina ed uova! Ormai poco lesso però perché abbiamo scoperto le polpette di ceci! 😂😂😂 Sara

2) Io riciclo tutti gli scarti delle verdure per i minestroni. li surgelo in freezer e li uso quando servono Stefania

3) Per finire tutti i resti di carne (bollito o altro) farli a pezzetti e soffriggerli con un po’ di cipolla poi fare un purè di patate e in una pirofila da forno mettere uno strato di purè poi la carne e ricoprire con altro purè. Ricoprire il purè con pangrattato e parmigiano, mettere in forno a 200 gradi finché la superficie sarà dorata Alessandra

4) Anche pezzetti piccoli di diversi formaggi possono essere un ottimo ripieno alternativo alla carne. Alessandra

5) Dalle foglie del cavolfiore bollite e passate, compreso le nervature grosse, si ricava tanta verdura. Per i minestroni ma anche in una pasta. Verena

6) Col pane raffermo faccio di tutto… Polpette minestroni, ribollite e dolci con uvetta e frutta secca.. Cri

7) Io il pane soprattutto lo grattugio, le verdure un po’ stagionate invece le taglio a pezzettini le metto in un tegame con un po’ di olio e di cipolla e le cuoco. Aggiungo qualche spezia e le uso per condire il cus cus. A piacere prima della fine della cottura delle verdure si può aggiungere qualche gamberetto o pezzi di pollo…… Antonietta

8) Foglie e gambi di broccoli e cavolfiore: polpettone; ▪️parte verde del porro: brodo, vellutate, frittate, involtini ripieni; ▪️parte esterna dei limoni e arance spremute le congelo e le uso all’occorrenza per dolci o tisane grattugiando la scorza; ▪️scorza del parmigiano dopo esser stata in acqua asciugata e grattata un po’ la parte con la scritta la grattugio con robot potente o preparo Risotto con la verza (ricetta napoletana)mettendo i pezzetti piuttosto grandi che si sciolgono Luana

9) È un delitto buttare il pane: mai fatto! Oltre a grattugiato, lo usiamo per fare i canederli  ( uova+ prezzemolo+ avanzi di speck+ parmigiano (o altri avanzi di formaggi) anche in brodo vegetale. O torta di pane secco ( latte + uova + pinoli + uvetta secca, senza lievito!) Sara

10) Crema di carciofi: gambi + foglie dure + olio+ aglio + prezzemolo+ limone! Sara

11) Con le parti dure dei carciofi: Brodo per risotto ai carciofi. Luana

12) a proposito della scadenza dei cibi: le etichette di scadenza sono molto anticipate per sicurezza; ma oltre a tenerne conto (e a conservare correttamente i cibi) a me piace utilizzare i criteri della “nonna” che si usavano ancor prima delle etichette…. e oggi io li aggiungo alle date e mi fido di loro.

-uova: immerse in acqua fredda che le copra abbondantemente, se sono fresche restano sul fondo, vanno beneanche quando toccano appena il fondo (per la sfoglia!), se galleggiano non sono più buone

-burro, panna, yogurt: il colore chiaro, l’odore di latte, il sapore non rancido.

-latte: non deve avere grumi, odore di latte, sapore non acido o amaro

-verdura: appassita, si può far rinvenire in acqua fresca e cuocere.

-cibi secchi: aspetto sano, odore buono.

e ci sono tanti altri criteri….fidiamoci delle etichette ma anche di vista, odorato, gusto Valeria

Vi inoltriamo inoltre intanto il contatto facebook dell’Emporio Solidale Il Sole di cui siamo soci, maestro nel recupero: https://fb.watch/3thhhU-VgS/.Visitatelo e non sprechiamo il cibo!

27 GENNAIO GIORNATA DELLA MEMORIA: Zolarancio non dimentica

Care amiche e cari amici,
per mantenere viva la memoria e alta l’attenzione sulle deportazioni, stragi, esclusioni, soprusi di ieri e di oggi,Zolarancio propone una piccola riflessione.
Riteniamo che la memoria non sia una cosa statica ma uno strumento dinamico da praticare quotidianamente e non abbiamo quindi potuto fare a meno di notare le somiglianze, anche visive, tra situazioni passate e situazioni attuali: Auschwitz e ciò che ora sta succedendo sulla rotta balcanica, presso l’ormai ex campo di Lipa. 
Ci auguriamo che presto l’Europa sappia tenere fede ai motivi ed ai principi che l’hanno unificata, decine di anni fa, proprio perché certe cose non accadessero più. 
Vi ricordiamo che in Comune è possibile lasciare la propria firma per la presentazione della Legge antifascista di Stazzema
Vi ricordiamo inoltre che alle ore 18 nel corso di un Consiglio Comunale Straordinario il Comune di Zola Predosa conferirà la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre di cui vi inviamo una riflessione tramite il link https://www.facebook.com/freedamedia/videos/181609992943547/?sfnsn=scwspwa