“PARTENDO DAL CIBO ESPLORIAMO 6 PAROLE CHIAVE”: ZOLARANCIO COLLABORA CON LO SCOIATTOLO

Locandina-sing1 web

Locandina base web

Cari Amici, come anticipato nella serata Gas  del 23 novembre scorso, diamo il via al  ciclo di  6  serate organizzate in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Lo Scoiattolo”  con il Patrocinio del Comune di Zola Predosa,

che a partire dal CIBO esplora 6 Parole Chiave connesse e tra loro strettamente collegate: non si può riflettere sul CIBO senza riflettere su BIOAGRICOLTURA, ACCOGLIENZA, GIUSTIZIA. SOSTENIBILITA’, COOPERAZIONE, PARTECIPAZIONE.
                                                                                      il primo incontro     
                                                                                      IL 13 DICEMBRE 2018
                                                                                 VILLA EDVIGE GARAGNANI
                                                                                        ZOLA PREDOSA
                                              BIOAGRICULTURA: L’AGRICOLTURA PENSA AL FUTURO
                                                                   con Arvaia ed Iris che interagiscono
 
Alle 19,30 aperitivo autogestito ad offerta libera
alle 20,30 incontro e dibattito
 
PARTECIPATE, INVITATE I VOSTRI AMICI E DIFFONDETE!

                                       il 23 NOVEMBRE 2018 dalle ORE 19,30 SALA CORSI DEL COMUNE 

(piazza del comune vicino alla ferrovia)

                                                      si apriranno ufficialmente le iscrizioni a Zolarancio 

                                                         nel corso di una serata  che passeremo insieme

con la partecipazione di :

Elisa Casumaro e Stefano  Cerutti (produttorI-fornitorI  latticini riso uova…

Elisabetta Demaria (produttore-fornitore  Hortus Coeli

PROGRAMMA DELLA SERATA

 dalle 19,30 condivideremo una cena/spuntino con ciò che ognuno di noi vorrà portare

– la Presidente e i Consiglieri di Zolarancio saranno disponibili per informazioni, chiacchiere, confronti sull’Associazione, sulle attività e in particolare sul GAS

-potremo dialogare con Elisa Casumaro e Stefano Cerutti che ci parleranno della loro azienda di latticini, riso, farine, uova e specialità varie e della loro esperienza: la loro scelta li ha ripagati umanamente e finanziariamente?

-sarà con noi Betta di Hortus Coeli con i suoi prodotti ottenuti dalla lavanda e altre preparazioni e con oggetti regalo per il prossimo Natale

Nel corso di tutta la serata si raccoglieranno le iscrizioni per il 2019

Tutti siete invitati all’incontro, iscritti, amici e simpatizzanti !

(Successivamente, per chi non potrà esserci, le iscrizioni si raccoglieranno alla distribuzione delle verdure – il giovedì dalle 18 alle 18,30- o alla ferramenta Badiali da Matteo o su appuntamento individuale)

Solidarietà a Gaetano Alessi di mafiesottocasa.com

Zolarancio esprime piena solidarietà a Gaetano Alessi di mafiesottocasa.com per le minacce ricevute .

Abbiamo conosciuto “Gato” la serata del 23 Marzo 2018 quando è venuto a Zola Predosa per spiegare come le mafie si siano diffuse in Emilia e Toscana dove hanno trovato terreno fertile, illustrando i dati raccolti sul sito http://mafiesottocasa.com.

Zolarancio continuerà a combattere a fianco di Gaetano per diffondere un allarme per la presenza di fenomeni mafiosi e continuerà collaborazione con le altre associazioni che condividono questa lotta.

1918: ANNO DI PACE

1918 – ANNO DI PACE:  parole scritte, parole recitate, immagini dalle retrovie due laboratori, uno spettacolo, una mostra. Un progetto di Loredana D’Emelio e Tita Ruggeri.

EPISTOLARIO – SPETTACOLO TEATRALE – LABORATORI

in occasione del centenario della Grande Guerra abbiamo pensato di valorizzare il lascito di 500 fotografie scattate dal Capitano poi Maggiore Paolo Senni negli anni in cui è stato in guerra (1915, 1916 e 1917).e l’epistolario fra lui e la moglie Barberina Guidotti Magnani

FOTOGRAFIE E MOSTRE

Le fotografie soni state da noi cedute in uso al Museo del Risorgimento di Bologna, che  le ha inserite nel proprio  portale dopo un’attenta sistemazione. Per vederle e scaricarle è sufficiente digitare Paolo Senni Prima Guerra Mondiale.

E’ in calendario una mostra a Zola Predosa in biblioteca di 72 scatti a partire dal 3 novembre,  una mostra a Camugnano nei locali espositivi del comune a partire dall’11 novembre e  una a Bologna nel gennaio 2019.

Alcune fotografie sono state selezionate per la mostra GUERRA ILLUSTRATA, GUERRA VISSUTA | La Grande Guerra a Bologna tra storia e memoria Dal 20 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019. Ingresso 5 euro, ridotto 3 euro. Aperto dal martedì al venerdì 9-13, sabato e domenica 10-14, lunedì chiuso preso il Museo civico del Risorgimento, Piazza Carducci 5, Bologna. Info 051225583. Vicino alle fotografie dell’aereo austriaco abbattuto sarà esposta una lettera di Paolo Senni dell’11 febbraio 1917 che racconta il famoso duello aereo di Baracca e Ruffo a cui assistette.

Le quasi 200 lettere di Barberina Guidotti Magnani al marito Paolo Senni capitano di artiglieria poi Maggiore a Mogliano Veneto, San Giovanni al Natisone e Udine attestano uno spaccato di storia familiare ed economica delle retrovie di notevole spessore umano e modernità, che, insieme agli scritti della prof.ssa Gida Rossi, hanno spinto Tita Ruggeri e Loredana D’Emelio a scrivere una sceneggiatura sul ruolo delle donne nella prima Guerra  che, nell’ambito di un progetto a più voci (Regione, Comune di Bologna e di Zola, Fondazione Archivio Guidotti Magnani, Sentieri di Pace, Casa di riposo Lyda Borelli) verrà messa in scena col titolo Retrovie al teatro di Zola Predosa il 19 ottobre alle ore 20,30 e il 5 novembre al teatro delle celebrazioni ore 20,30 in prima nazionale (ingressi liberi) con replica matinèe per studenti il 6 novembre.

Il progetto prevede  laboratori di scrittura sulla pace animati da Loredana D’Emelio e di recitazione animati da Tita Ruggeri al liceo Sabin di Bologna per studenti e alla Casa per la pace la Filanda a Casalecchio per adulti

Loredana D’Emelio e Paolo Senni Guidotti Magnani

link del fondo fotografico caricato sul portale Storia e Memoria di Bologna  liberamente consultabile:
https://www.storiaememoriadibologna.it/prima-guerra-mondial/collezioni-digitali/fotografie-paolo/

link della mostra “Guerra illustrata, guerra vissuta”:
http://museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/date/2018-09-06/date_from/2018-09-06/id/9583

In particolare è possibile fruire  gratis di:
– RETROVIE: UNO SPETTACOLO TEATRALE ALLO SPAZIO BINARIO DI ZOLA IL 19 OTTOBRE ALLE ORE 19
– UN LABORATORIO DI RECITAZIONE CON TITA RUGGERI che di terrà alla FILANDA di CASALECCHIO presso la CASA DELLA PACE
– UN LABORATORIO DI SCRITTURA CON LOREDANA D’EMELIO che di terrà alla FILANDA di CASALECCHIO presso la CASA DELLA PACE
 Le adesioni ai laboratori si raccolgono entro  8 ottobre a Casa per la Pace 051.6198744 via Canonici Renani 8 Casalecchio di R. (Bo)  lunedì- venerdì ore 15,30-19  

MIGRANTI E MIGRAZIONI

 

Zolarancio da sempre sensibile ai temi sociali in questo momento guarda con apprensione alla sorte e alle condizioni di vita dei migranti. Siamo sbigottiti nel vedere il problema delle immigrazioni trattato con superficialità e disinteresse: sulla base di cattiva informazione e di dati distorti o falsi si formano in noi pregiudizi e pareri lontani dalle vere ragioni del fenomeno che è mondiale. Il risultato è che perdiamo contatto con la nostra più profonda umanità rendendoci insensibili alla tragedia di molte vite come le nostre, che solo hanno avuto la disgrazia di nascere in paesi resi disumani dalla corruzione dei potenti e dai nostri stessi interessi di Paesi occidentali. Zolarancio continua l’impegno per fare chiarezza in noi stessi e vivere con equilibrio questa situazione difficile per tutti.

 

LE PARTECIPAZIONI DI ZOLARANCIO

Quest’anno nell’estate Zolarancio non ha mai interrotto la sua attività, grazie a tutti!

Oltre ad organizzare le proprie attività, ha partecipato a diverse iniziative collettive:

La Fira d’Zola

Dal 14 al 16 luglio  ha partecipato alla Fira d’Zola con un tavolo di raccolta fondi per Emergency (offrendo oggetti usati) e uno di vendita dei prodotti del nostro fornitore pasticcere siciliano che aderisce ad ADDIO Pizzo, Giorgio Scimeca. Siamo stati presenti  per tutta la durata della Fiera in via Papa Giovanni XIII a Zola insieme ad altre Associazioni del territorio zolese. C’è stata una bella affluenza di persone:  abbiamo conosciuto nuovi interessati, qualcuno ha comprato i prodotti del nostro fornitore ed altri hanno chiesto informazioni sulla nostra Associazione e sul GAS. Per noi è stato bello e importante lavorare in gruppo e questa esperienza ci ha confermato che le esperienze che facciamo insieme ci avvicinano molto anche dal punto di vista umano.

La Festa di strada di via Olmetola

Ma subito il 9 settembre abbiamo partecipato, invitati, alla Festa di Strada di via Olmetola, organizzata da Magli Gabriele e altri agricoltori della zona: è una bella occasione per rivitalizzare il territorio e le aziende agricole del posto, e per incontrare tanti altre Associazioni. La festa ha goduto di una giornata calda e soleggiata, il posto è molto bello e ospitale e le cose da vedere e da fare erano davvero tante… gli organizzatori hanno raccolto solo complimenti e pareri entusiasti, ai quali volentieri ci associamo. Zolarancio sotto un gazebo ombroso aveva organizzato un tavolo di Book Crossing e uno spazio per un mini Baratto: molta gente si è avvicinata e ha gradito gli scambi. Alla Festa erano presenti con tante attività anche altri amici: i nostri fornitori della lavanda Hortus Coeli e del caffè Albero del Caffè, il signor Gino con le sue bellissime macchine agricole in miniatura perfettamente funzionanti, Fabio con i suoi magnifici Oggetti Ri-animati, la Banca del tempo Reno, l’Istituto Ramazzini, Libera e Arvaia…davvero una bella Festa!

Volontassociate

Ed ecco che il 29-30 settembre partecipiamo a Volontassociate: quest’anno il momento seminariale di sabato ha avuto come tema “La comunicazione non violenta” ed è stato molto coinvolgente e interessante. Domenica tutte le molte Associazioni in piazza con i loro stand:  Zolarancio ha partecipato con il mini Baratto che incontra molto gradimento, Zola Book Station con scambio di libri liberi, e un’esposizione di prodotti di ZAgas per far conoscere la nostra attività. La presentazione dell’Associazione e del GAS ci ha fruttato nuove simpatie e forse nuovi iscritti.

La giornata era bellissima e nella nuova piazza del Comune sono transitate diverse persone, anche se non così tante come avremmo voluto! La Festa è stata ricca e variegata, grazie anche al centro Buratto con le sue danze e balli di bambini e giovanissimi.

Valeria e Patrizia

La serata del CAFFE’ CORRETTO

IL CAFFE’ CORRETTO A VEG: GRANDE SERATA!

Ho ancora negli occhi i visi incontrati ieri sera e l’emozione provata nel vedere realizzarsi l’incontro UMANO che avevamo pensato mi riattraversa ad ondate questa mattina.

In pochi giorni, grazie al vostro aiuto, si è realizzato un evento partecipato e vero: anche questo, “sulla carta”, non sembrava fattibile… o comunque era un bell’azzardo. Ma le cose belle e vere hanno energie tutte loro e quando incontrano uomini (ma soprattutto DONNE) di buona volontà che si mettono in gioco, le cose belle e vere…accadono, si realizzano.

Vi ringrazio di cuore.

Un grande abbraccio, Anto (Albero del Caffè)

 

L’ evento di ieri sera è stato un vero successo. Un bel video, tante storie raccontate dagli attori protagonisti, tante persone disposte all’ascolto, interessate ad attivare una relazione autentica e a diventare esse stessi attori protagonisti a fianco degli ospiti Ecuadoriani nella difesa dell’ambiente, della terra, dell’acqua, dei diritti umani, nella promozione del “bien estar”.

Caffè e cacao sono ogni giorno sulle nostre tavole e non possiamo esimerci dal fare scelte coraggiose e contaminate altri affinché comprendano l’importanza che cambiamenti nelle proprie scelte possono generare.

I nostri ospiti erano felicissimi di aver potuto condividere le loro storie di averle potute raccontare guardando i loro interlocutori negli occhi (proprio così ci hanno detto) di essersi sentiti a casa in un ambiente accogliente in tutti i sensi.

Un grazie speciale ad Alessio, Antonella e ai membri del Gas che hanno reso la serata un successo. Un format da replicare, che permette di creare empatia, relazione, di aiutare a capire che la differenza la si può fare, se la si fa insieme, con gesti e scelte che sembrano piccole, ma che possono essere, anzi sono, realmente motore di cambiamento, scelte che generano impatto.

Ancora grazie e alla prossima occasione di collaborazione!

Un caro saluto

Eleonora (COSPE)

 

Grazie a tutti voi, tutti!
E un grazie speciale ad Antonella e Alessio, veri visionari, e a te Patrizia, per tutto l’impegno e il bel lavoro che hai fatto a 360 gradi!
La serata, organizzata in poco tempo e non con pochi inciampi è stata un grande successo, concordo! Circa 90 persone di cui poche conosciute, e molte da lontano. È stato davvero commovente ascoltare gli amici ecuadoriani con le loro storie raccontate in prima persona, la loro competenza e la loro chiarezza e determinazione. Un esempio da raccogliere nella nostra quotidianità… Ancora, quando Matteo ha citato le monete alternative pensavo fosse un tema difficile o poco conosciuto nell’Ecuador  e invece la risposta sul baratto è stata geniale….e istruttiva! Si, perché anche Zolarancio ha proposto sul territorio zolese un Baratto come lotta allo spreco e all’aumento dei rifiuti, ma ecco una nuova lettura, che impara dal passato ma guarda a un futuro più sostenibile… ne faremo tesoro!

Grazie ancora! Valeria (Ass. Zolarancio)

 

FESTA DI VOLONTASSOCIATE a Zola Predosa

Ciao a tutti, vi informiamo che SABATO 29 e DOMENICA 30 settembre vi sarà la FESTA DI VOLONTASSOCIATE, cui ZOLARANCIO PARTECIPA:
– Sabato 29 settembre nella Sala Arengo del Comune alle ore 15,30 vi sarà un incontro.dibattito sulla COMUNICAZIONE NON VIOLENTA
. Domenica 30 settembre dalle ore 14,30 nella Piazza nuova del Comune tutte le Associazioni parteciperanno alla Festa:
Zolarancio parteciperà con l’angolo del mini-baratto, una postazione straordinaria dello Zola Book Station, la presentazione di prodotti del GAS… 
verrà offerta una merenda dalle Associazioni partecipanti.

IL CAFFE’ CORRETTO

Davvero imperdibile questa serata in cui coltivatori diretti ecuadoriani  beneficiari del progetto “Caffè e Cacao corretto”  ci racconteranno le proprie esperienze di vita e di lotta per la produzione di un CAFFE’ CORRETTO,  al di fuori delle logiche illegali e mafiose che dominano questo settore.
Saranno da noi dopo aver partecipato a Terra Madre e al Salone del Gusto di Torino.
L’evento è realizzato dal Gruppo di Acquisto Solidale di Zolarancio (ZAGAS), dall’Albero del Caffè nostro fornitore che è il partner tecnico del progetto, dal Comune di Zola Predosa.
                                                                        26 SETTEMBRE 2018 ORE 20,30
                                                            Villa Edvige Garagnani via Masini 11 Zola Predosa
                                                                                      salone 2 piano
Partecipate numerosi a questa occasione unica, condividete e fate partecipare!