Archivio mensile:Ottobre 2018

Solidarietà a Gaetano Alessi di mafiesottocasa.com

Zolarancio esprime piena solidarietà a Gaetano Alessi di mafiesottocasa.com per le minacce ricevute .

Abbiamo conosciuto “Gato” la serata del 23 Marzo 2018 quando è venuto a Zola Predosa per spiegare come le mafie si siano diffuse in Emilia e Toscana dove hanno trovato terreno fertile, illustrando i dati raccolti sul sito http://mafiesottocasa.com.

Zolarancio continuerà a combattere a fianco di Gaetano per diffondere un allarme per la presenza di fenomeni mafiosi e continuerà collaborazione con le altre associazioni che condividono questa lotta.

1918: ANNO DI PACE

1918 – ANNO DI PACE:  parole scritte, parole recitate, immagini dalle retrovie due laboratori, uno spettacolo, una mostra. Un progetto di Loredana D’Emelio e Tita Ruggeri.

EPISTOLARIO – SPETTACOLO TEATRALE – LABORATORI

in occasione del centenario della Grande Guerra abbiamo pensato di valorizzare il lascito di 500 fotografie scattate dal Capitano poi Maggiore Paolo Senni negli anni in cui è stato in guerra (1915, 1916 e 1917).e l’epistolario fra lui e la moglie Barberina Guidotti Magnani

FOTOGRAFIE E MOSTRE

Le fotografie soni state da noi cedute in uso al Museo del Risorgimento di Bologna, che  le ha inserite nel proprio  portale dopo un’attenta sistemazione. Per vederle e scaricarle è sufficiente digitare Paolo Senni Prima Guerra Mondiale.

E’ in calendario una mostra a Zola Predosa in biblioteca di 72 scatti a partire dal 3 novembre,  una mostra a Camugnano nei locali espositivi del comune a partire dall’11 novembre e  una a Bologna nel gennaio 2019.

Alcune fotografie sono state selezionate per la mostra GUERRA ILLUSTRATA, GUERRA VISSUTA | La Grande Guerra a Bologna tra storia e memoria Dal 20 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019. Ingresso 5 euro, ridotto 3 euro. Aperto dal martedì al venerdì 9-13, sabato e domenica 10-14, lunedì chiuso preso il Museo civico del Risorgimento, Piazza Carducci 5, Bologna. Info 051225583. Vicino alle fotografie dell’aereo austriaco abbattuto sarà esposta una lettera di Paolo Senni dell’11 febbraio 1917 che racconta il famoso duello aereo di Baracca e Ruffo a cui assistette.

Le quasi 200 lettere di Barberina Guidotti Magnani al marito Paolo Senni capitano di artiglieria poi Maggiore a Mogliano Veneto, San Giovanni al Natisone e Udine attestano uno spaccato di storia familiare ed economica delle retrovie di notevole spessore umano e modernità, che, insieme agli scritti della prof.ssa Gida Rossi, hanno spinto Tita Ruggeri e Loredana D’Emelio a scrivere una sceneggiatura sul ruolo delle donne nella prima Guerra  che, nell’ambito di un progetto a più voci (Regione, Comune di Bologna e di Zola, Fondazione Archivio Guidotti Magnani, Sentieri di Pace, Casa di riposo Lyda Borelli) verrà messa in scena col titolo Retrovie al teatro di Zola Predosa il 19 ottobre alle ore 20,30 e il 5 novembre al teatro delle celebrazioni ore 20,30 in prima nazionale (ingressi liberi) con replica matinèe per studenti il 6 novembre.

Il progetto prevede  laboratori di scrittura sulla pace animati da Loredana D’Emelio e di recitazione animati da Tita Ruggeri al liceo Sabin di Bologna per studenti e alla Casa per la pace la Filanda a Casalecchio per adulti

Loredana D’Emelio e Paolo Senni Guidotti Magnani

link del fondo fotografico caricato sul portale Storia e Memoria di Bologna  liberamente consultabile:
https://www.storiaememoriadibologna.it/prima-guerra-mondial/collezioni-digitali/fotografie-paolo/

link della mostra “Guerra illustrata, guerra vissuta”:
http://museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/date/2018-09-06/date_from/2018-09-06/id/9583

In particolare è possibile fruire  gratis di:
– RETROVIE: UNO SPETTACOLO TEATRALE ALLO SPAZIO BINARIO DI ZOLA IL 19 OTTOBRE ALLE ORE 19
– UN LABORATORIO DI RECITAZIONE CON TITA RUGGERI che di terrà alla FILANDA di CASALECCHIO presso la CASA DELLA PACE
– UN LABORATORIO DI SCRITTURA CON LOREDANA D’EMELIO che di terrà alla FILANDA di CASALECCHIO presso la CASA DELLA PACE
 Le adesioni ai laboratori si raccolgono entro  8 ottobre a Casa per la Pace 051.6198744 via Canonici Renani 8 Casalecchio di R. (Bo)  lunedì- venerdì ore 15,30-19  

MIGRANTI E MIGRAZIONI

 

Zolarancio da sempre sensibile ai temi sociali in questo momento guarda con apprensione alla sorte e alle condizioni di vita dei migranti. Siamo sbigottiti nel vedere il problema delle immigrazioni trattato con superficialità e disinteresse: sulla base di cattiva informazione e di dati distorti o falsi si formano in noi pregiudizi e pareri lontani dalle vere ragioni del fenomeno che è mondiale. Il risultato è che perdiamo contatto con la nostra più profonda umanità rendendoci insensibili alla tragedia di molte vite come le nostre, che solo hanno avuto la disgrazia di nascere in paesi resi disumani dalla corruzione dei potenti e dai nostri stessi interessi di Paesi occidentali. Zolarancio continua l’impegno per fare chiarezza in noi stessi e vivere con equilibrio questa situazione difficile per tutti.

 

LE PARTECIPAZIONI DI ZOLARANCIO

Quest’anno nell’estate Zolarancio non ha mai interrotto la sua attività, grazie a tutti!

Oltre ad organizzare le proprie attività, ha partecipato a diverse iniziative collettive:

La Fira d’Zola

Dal 14 al 16 luglio  ha partecipato alla Fira d’Zola con un tavolo di raccolta fondi per Emergency (offrendo oggetti usati) e uno di vendita dei prodotti del nostro fornitore pasticcere siciliano che aderisce ad ADDIO Pizzo, Giorgio Scimeca. Siamo stati presenti  per tutta la durata della Fiera in via Papa Giovanni XIII a Zola insieme ad altre Associazioni del territorio zolese. C’è stata una bella affluenza di persone:  abbiamo conosciuto nuovi interessati, qualcuno ha comprato i prodotti del nostro fornitore ed altri hanno chiesto informazioni sulla nostra Associazione e sul GAS. Per noi è stato bello e importante lavorare in gruppo e questa esperienza ci ha confermato che le esperienze che facciamo insieme ci avvicinano molto anche dal punto di vista umano.

La Festa di strada di via Olmetola

Ma subito il 9 settembre abbiamo partecipato, invitati, alla Festa di Strada di via Olmetola, organizzata da Magli Gabriele e altri agricoltori della zona: è una bella occasione per rivitalizzare il territorio e le aziende agricole del posto, e per incontrare tanti altre Associazioni. La festa ha goduto di una giornata calda e soleggiata, il posto è molto bello e ospitale e le cose da vedere e da fare erano davvero tante… gli organizzatori hanno raccolto solo complimenti e pareri entusiasti, ai quali volentieri ci associamo. Zolarancio sotto un gazebo ombroso aveva organizzato un tavolo di Book Crossing e uno spazio per un mini Baratto: molta gente si è avvicinata e ha gradito gli scambi. Alla Festa erano presenti con tante attività anche altri amici: i nostri fornitori della lavanda Hortus Coeli e del caffè Albero del Caffè, il signor Gino con le sue bellissime macchine agricole in miniatura perfettamente funzionanti, Fabio con i suoi magnifici Oggetti Ri-animati, la Banca del tempo Reno, l’Istituto Ramazzini, Libera e Arvaia…davvero una bella Festa!

Volontassociate

Ed ecco che il 29-30 settembre partecipiamo a Volontassociate: quest’anno il momento seminariale di sabato ha avuto come tema “La comunicazione non violenta” ed è stato molto coinvolgente e interessante. Domenica tutte le molte Associazioni in piazza con i loro stand:  Zolarancio ha partecipato con il mini Baratto che incontra molto gradimento, Zola Book Station con scambio di libri liberi, e un’esposizione di prodotti di ZAgas per far conoscere la nostra attività. La presentazione dell’Associazione e del GAS ci ha fruttato nuove simpatie e forse nuovi iscritti.

La giornata era bellissima e nella nuova piazza del Comune sono transitate diverse persone, anche se non così tante come avremmo voluto! La Festa è stata ricca e variegata, grazie anche al centro Buratto con le sue danze e balli di bambini e giovanissimi.

Valeria e Patrizia